Quando partire per il viaggio di nozze?

da , il

    Quando partire per il viaggio di nozze?

    Nell’organizzazione del matrimonio è di sicuro la parte più divertente. Stiamo parlando del viaggio di nozze, momento tanto atteso dagli sposi per rilassarsi e cominciare nel migliore dei modi la vita a due. Scegliere la destinazione della luna di miele è abbastanza semplice, basta farsi guidare dai propri gusti e dal desiderio di visitare luoghi sconosciuti. Ma quando organizzare la partenza per il viaggio di nozze? Ecco qualche consiglio per fare la scelta giusta.

    Partire dopo il ricevimento di nozze è senz’altro pittoresco ma forse poco pratico, in quanto gli sposi devono essere super organizzati da tempo. Partire per il viaggio di nozze la sera stessa del matrimonio ha il sapore della fuga romantica e si addice alle cerimonie celebrate di giorno e con pochi invitati, che sicuramente non si offenderanno per l’abbandono degli sposi. Tutto deve essere pronto almeno il giorno prima, valige, biglietti e documenti necessari per le settimane successive alle nozze.

    Partire per il viaggio di nozze il giorno successivo al matrimonio è un classico che permette agli sposi di godersi la festa con amici e parenti fino all’ultimo, la prima notte di nozze e poi fuggire verso destinazioni meravigliose. I documenti e le valige devono essere pronte da tempo comunque, per evitare che la stanchezza e l’emozione del matrimonio facciano commettere qualche errore rovinando la luna di miele.

    Ma la partenza che sta diventando sempre più frequente per i viaggi di nozze è quella legata al periodo di ferie estive, di sicuro meno romantica di una partenza la sera stessa del ricevimento ma con indubbi vantaggi. Gli sposi che non hanno la possibilità di usufruire del congedo matrimoniale possono stare più tranquilli e godersi godersi il viaggio di nozze durante le ferie e avere anche l’opportunità di visitare una meta per la luna di miele che nel periodo del matrimonio era sconsigliata per il brutto tempo.