Stress da matrimonio: la sindrome Bridezilla

da , il

    Stress da matrimonio: la sindrome Bridezilla

    L’organizzazione del matrimonio, per quanto piacevole, è anche motivo di stress per molte spose. I mille impegni da rispettare e le altrettante scelte da compiere tra abiti da sposa, bomboniere, ristoranti e catering, fiori e lista nozze possono infatti causare preoccupazione, nervosismo e ansia. Nessun allarme, si tratta infatti di stati d’animo comuni a quasi tutte le future spose, tanto che negli Stati Uniti hanno addirittura coniato un termine per descriverli e riassumerli: la sindrome Bridezilla.

    Deriva dall’unione di due termini: bride, che in inglese significa sposa, e Godzilla, il terrificante mostro protagonista dell’omonimo film. Detta così fa quasi sorridere, ma in realtà la sindrome Bridezilla può mettere fortemente a disagio la sposa che ne viene colpita, per non parlare di familiari e futuro marito… Come fare a capire se si è state colpite da questa forma di stress pre-matrimoniale? I sintomi sono questi: ansia e forte indecisione nella scelta di tutto ciò che riguarda il matrimonio, preoccupazione, nervosismo e insoddisfazione.

    Ovviamente il nervosismo e la preoccupazione vengono riversati sulle persone che circondano la sposa, che si sente non compresa da nessuno: i parenti, gli amici, ma soprattutto il fidanzato con il quale non si fa altro che litigare. Credo comunque che sia normale sentirsi stressate durante i preparativi delle nozze: d’altronde ogni sposa vorrebbe organizzare il matrimonio perfetto o quasi.

    Come scaricare lo stress da matrimonio? Oltre ad armarsi di tanta pazienza e capire che nulla potrà mai essere perfetto, può essere utile fare un po’ di esercizio fisico, come yoga e stretching, ma anche l’organizzazione è importante per non cadere vittima dell’ansia. Predisporre per esempio un calendario con le scadenze da seguire ci può infatti aiutare ad affrontare una decisione per volta e in tempo per fronteggiare eventuali imprevisti.