Campagna shock UNHATE di Benetton: ritirata la foto del Papa e dell’Imam

da , il

    Campagna shock UNHATE di Benetton: ritirata la foto del Papa e dell’Imam

    Ritirata la gigantografia che ritraeva il bacio gay tra il Papa e l’Imam del Cairo. Ieri mattina, 16 novembre, sono stati srotolati dei manifesti firmati Benetton che ritraevano dei baci ambigui. Tra i protagonisti dei baci della campagna pubblicitaria UNHATE c’era anche il Papa mentre baciava l’Imam del Cairo. La reazione del Vaticano è stata immediata definendo ‘inaccettabile’ l’uso dell’immagine ‘sacra’ del Papa. Benetton, dopo poche ore, ha ordinato il ritiro di quella gigantografia motivo della polemica.

    Uno dei portavoce di Benetton in merito alla vicenda ha dichiarato:

    ‘Ribadiamo che il senso di questa campagna è esclusivamente combattere la cultura dell’odio in ogni sua forma. Siamo perciò dispiaciuti che l’utilizzo dell’immagine del Papa e dell’Imam abbia così urtato la sensibilità dei fedeli. A conferma del nostro sentimento abbiamo deciso con effetto immediato di ritirare questa immagine da ogni pubblicazione’.

    Il bacio, secondo l’azienda veneta, è il simbolo per eccellenza dell’amore e per questo Benetton ha pensato di realizzare, con l’aiuto di Photoshop, dei manifesti che ritraggono dei baci improbabili.

    Peccato che nessuno da Benetton abbia pensato alla reazione del Vaticano. In fondo c’era da aspettarselo, non credete?

    Intanto noi ci godiamo il bacio tra Sarkò e la Merkel che, sebbene photoshoppati, sembrano davvero felici ;)