Emporio Armani borse 2011: rigidamente classiche

da , il

    Re Giorgio ci lascia sbirciare nella piccola anteprima delle borse della collezione primavera estate 2011 della linea Emporio Armani. Dopo il trionfo smisurato incassato durante le giornate dedicate alla Paris Haute Couture 2011 oggi facciamo i conti con l’accessorio che non può mancare mai negli outfits delle donne. Lavoratrici e non, studentesse o pensionate, la borsa a casa non si dimentica mai! Non ve lo diceva mai vostra madre quando eravate piccole? La borsa è il nostro essere, racchiude la nostra giornata e i nostri momenti, anche quelli più intimi, per questo deve essere perfettamente in regola con le nostre esigenze. Vediamo chi ha voglia di scegliere come sua prossima amica una delle nuove borse di Emporio Armani.

    Da tempo vi stiamo dando un avviso importante: quest’anno assisteremo al ritorno della moda anni Quaranta e Cinquanta. C’è qualche stilista che non si è spinta così lontano negli anni ma sappiate tutte che la tendenza ci vuole far tornare a quei tempi. Gli abiti e gli accessori profumeranno di retrò.

    Giorgio Armani in fatto di borse per questa collezione ha deciso di essere estremamente sobrio, proprio come la moda di quei tempi pretendeva una forte rigidezza, un’estrema austerità. Ed ecco allora che ci propone borse da tagli netti, rigide come i bauletti e i borselli. I colori sono estremamente neutri, cammello, nero e bianco. Eccezion fatta per le clutch che, sebbene rimangano sempre molto rigide, scelgono di vestire tonalità fluo.

    La più particolare delle borse è quella che presenta il manico in legno a forma di triangolo; Armani pare si sia ispirato al Sahara

    Trovo carinissime le borse rigide, la vichy forse è proprio la mia preferita sebbene sia a pari merito proprio con quella che presenta il manico in legno. Non sono sicura di riuscire a effettuare una scelta. Voi quale scegliereste?