Ermanno Scervino autunno-inverno 2012-2013: la collezione presentata alla Milano Moda donna [Foto]

da , il

    Ermanno Scervino ha presentato la sua collezione autunno/inverno 2012-2013 durante la Milano Moda donna che si sta svolgendo in questi giorni. Come sarà la donna di Ermanno Scervino? Tornerà lo stile equestre e farà capolino il look settecentesco. Pronte a scoprire la nuova collezione autunno/inverno 2012-2013? La potete vedere tutta nella nostra fotogallery :)

    In un trionfo di colori morbidi come il nudo, il cioccolata e il camel che si intrecciano con i più intensi e profondi blu e nero appare in passarella una collezione intrigante.

    Cappotti dalle forme classiche impreziositi da pellicce stampa leopardo, cappelli da cavallerizza che ci trasportano immediatamente nel mondo equestre inglese. Dettagli importanti come i bijoux in oro e palladio.

    Di giorno la donna di Ermanno Scervino sceglie look decisi, dalle linee semplici, ma dai colori forti come il fucsia. Interessantissimi gli sbuffi all’altezza dei fianchi che impreziosiscono i tubini smanicati.

    Importantissimi i calf boots in pelle stretch e anche quelli in suede. Altro che cuissardes!

    Anche la pelliccia fa capolino ma guadagna una modesta posizione all’interno dell’intera sfilata.

    Carinissimo il pied de poule blu e bronzo che ha caratterizzato alcuni capi di abbigliamento della nuova collezione di Ermanno Scervino.

    La magnifica it bag Fabourg questa volta reinterpretata con maglia a uncinetto e catena.

    Spazio anche alle tinte accese come il fucsia e il blu elettrico perfetti soprattutto sugli abiti da indossare in occasioni speciali e la sera.

    La sfilata termina con alcuni abiti lunghi tutt’altro che coprenti. Long dress neri ma trasparenti, modelli monospalla, hanno conquistato la scena e il parterre con le loro lavorazioni in pizzo.

    Se siete delle vere fashioniste non perdetevi le immagini della collezione di Gucci e nemmeno le foto della sfilata della magnifica collezione realizzata da Alberta Ferretti ;)