Kate Middleton e Lady Diana unite dalla D-bag di Tod’s

da , il

    Kate Middleton e Lady Diana unite dalla D-bag di Tod’s

    Pronte al conto alla rovescia per il matrimonio dell’anno? Kate e William si sposano e tutte le attenzioni sono concentrate sullo style della nuova principessina futura regina d’Inghilterra. Kate Middleton in questi giorni, più di altri, è stata seguita in ogni dove da giornalisti e fotografi. Il fine? Quello di curiosare tra il suo prossimo guardaroba reale e sui capi di abbigliamento e lingerie che indosserà durante la sua luna di miele. Ma guardate un po’ cosa abbiamo scoperto. Kate Middleton vuole essere all’altezza della più famosa (e forse anche amata) di lei principessa di Inghilterra: Lady Diana. Difatti pare che la Middleton ha una passione spropositata per una delle borse tanto amate dalla madre del suo futuro sposo: la D-bag di Tod’s.

    Entrambe amanti della moda, Kate e Lady Diana nutrono una passione immensa per le borse. Ultimamente Kate Middleton sfoggia la D-bag di Tod’s, borsa legata a Lady Diana non solo perché la utilizzava in molte occasioni ma perché la borsa di Tod’s ha questo nome proprio per omaggiare la principessa scomparsa nel tragico incidente d’auto che tutto il mondo ancora dimentica.

    Forse Kate Middleton aspetta (e spera) che qualche grande casa di moda le dedichi una borsa. Sono quasi certa che non dovrà aspettare molto, in fondo ultimamente molte case di moda realizzano borse che portano il nome delle ragazze del fashion business del momento. Un caso ultimo è quello della Alexa bag di Mulberry, borsa dedicata alla trend setter Alexa Chung.

    La D-bag indossata da Kate è inevitabilmente una versione più moderna della classica realizzata negli anni Novanta. A questo punto c’è da chiedersi se Tod’s si rimetterà al passo con la generazione reale e sia proprio il marchio italiano a realizzare un pezzo pregiato di pelletteria. La K-bag? Che ne dite, troppo banale? Come al solito non ci resta che attendere. Intanto godiamoci il matrimonio tra Kate e William.