Mai più Omsa: la protesta su Facebook contro il licenziamento di 239 lavoratrici

da , il

    Mai più Omsa: la protesta su Facebook contro il licenziamento di 239 lavoratrici

    Dopo il licenziamento di 239 lavoratrici del gruppo Omsa è iniziata una grande protesta su Facebook. Mai più Omsa è il nome dell’iniziativa che mira a boicottare il marchio Omsa e tutti marchi del gruppo. In pratica si chiede di non acquistare più prodotti Omsa e tutti quelli che fanno capo ad esso.

    Cos’è successo? Alla vigilia di Capodanno è stato inviato un fax che comunicava il licenziamento di ben 239 donne lavoratrici del gruppo Omsa. Verrà chiuso lo stabilimento di Faenza per aprirne un altro in Serbia. In questo modo la Omsa abbasserà i costi di produzione mandando a casa tantissime donne.

    La protesta consiste nel non comprare più i prodotti del gruppo quindi, se deciderete di partecipare all’iniziativa vi viene chiesto di non acquistare la collezione invernale di Omsa e tutte quelle degli altri marchi che fanno capo a questo gruppo che sono: Philippe Matignon, SiSi, Golden Lady, Hue Donna, Hue Uomo, Saltallegro, Saltallegro Bebé e Serenella.

    In questo modo esprimerete solidarietà alle donne che hanno perso il lavoro così rapidamente e senza un motivo giusto. Se volete partecipare alla protesta unitevi al gruppo su Facebook Mai più Omsa e non acquistate prodotti del gruppo Omsa almeno fin quando la situazione non volgerà al meglio.