Scarpe Louis Vuitton: animal instinct

da , il

    Notate alle passerelle parigine, per la linea semplice ma resa originale da alcuni dettagli, come i cinturini in tessuto morbido o lavorato e il tacco dal taglio obliquo e accessoriato, le calzature della famosa maison francese iniziano a porsi come secondo accessorio, ovviamente dopo le borse, a destare un alto interesse. I riflettori sono puntati su tutto, poiché non vi è dettaglio che non valga la pena di essere esaminato con minuzia. Look retrò da ballerine di tango, charleston e sui generis, le scarpe LV poco pratiche per camminare sono però di enorme fascino.

    La collezione primavera estate 2011 della Griffe è una dichiarazione di femminilità, di coraggio, di audacia, con un evidente ispirazione orientale – adottata anche nella linea primavera/estate Philosophy di Alberta Ferretti – e animalesca, tra perline, tessuti cangianti, pochette, tonalità che quasi accecano e incantano anche grazie all’effetto vedo non vedo. Pizzo nero per la donna misteriosa e motivo tigrato reinterpretato con il binomio di colori fucsia/rosa shokking, blu/turchese per chi ha bisogno di mettere in risalto il proprio lato selvaggio.

    Donne-Gatto domatrici di tigri, belle e impossibili, avanzano con leggiadria e determinazione sulla passerella, catturando l’attenzione passo dopo passo. Stampe e disegni fashion rendono la scarpa maestosa e tentatrice.

    Un tipo di stravaganza che solo Marc Jacobs può permettersi, poiché rispecchia molto il suo stile, indipendente da tutte le tendenze e le mode, ma estroso ed imponente, proprio come la sua personalità. La collezione di scarpe Louis Vuitton 2011 sarà difatti apprezzata soprattutto dai modaioli/fashion victim che amano uscire con indosso capi di abbigliamento che sono una vera e propria dichiarazione di stile che gridà alla voglia di sentirsi liberi (paradossalmente) da schemi e regole da seguire.

    Dopo decolletè severi in pelle di vitello, pelle di coccodrillo e pelle di struzzo, caratterizzanti la stagione autunno – inverno 2010/2011, gambe di giraffa e zoccoli, presi in prestito ad alcuni animali, sono gli elementi chiave della nuova linea, assieme a stampe tigrate e zebrate sui tacchi, sandali-frangia: calzature esuberanti e giovani che sicuramente vedremo la prossima stagione ai piedi di qualche celebrità.