Vivienne Westwood collezione autunno inverno 2011-12: World Wide Woman

da , il

    La moda è un fenomeno in continua evoluzione, un trend che ha una partenza e si racchiude sempre in un circolo calpestando le stesse tappe che non sono mai uguali. Lo stile si rinnova, le tendenze approdano, annegano e riemergono. C’è qualcuno, anzi qualcuna che afferma che ‘le influenze arrivano da tutto il mondo. Puoi indossare qualsiasi cosa, va sempre bene’. Va sempre bene, questa è la filosofia di Vivienne Westwood che ha presentato durante la Paris Fashion week la sua Gold Label dedicata alle donne. www: world wide woman.

    È sulla passerella glitterata di oro che cammina la donna di Vivienne Westwood, una donna sicura, una signora consapevole della sua estrema forza ed eleganza. La collezione si basa su voluminosi drappeggi e su versione più semplici, per così dire, di completi gessati classici per andare a lavoro. Abbigliamento di stampe etniche e cappotti in broccato, le paillettes dominano per le occasione speciali sui vestiti e sulle scarpe. Hot pants in pista e collant che escono fuori con l’elastico e salgono fin sopra le maglie semplici. La stilista ha dato molto risalto ai capi scintillanti arricchendolo di raggi di luce e di gioielli oversize.

    La world wide woman coltiva i propri valori per amore del pianeta, una donna che Vivienne Westwood si augura diventi sempre più potente e di esempio per tutte le altre che la osservano. Storicamente le donne hanno sempre avuto un ruolo conciliatore di civilizzatrici; sono importanti per la casa, per i figli, garantiscono la stabilità, sono perno di sensibilità e di raffinatezza. Le donne sono la base della società, curatrici di gran salotti si si prendono cura di sé stesse con uno sguardo attento ai dettagli, alla moda.