Alcool: riduce il rischio di indigestione se assunto ai pasti

da , il

    Alcool: riduce il rischio di indigestione se assunto ai pasti

    Se avete piacere nel provare qualche alcolico allora per voi arriva una buona notizia: secondo una ricerca condotta dall’Università di Zurigo, in Svizzera, pubblicata sul British Medical Journal, bere alcolici durante il pasto fa bene alla salute in quanto non causa indigestione. Ma se pensate che questa notizia rappresenti il via libera per brindisi senza freno il prossimo Natale e Capodanno, attenzione! In ogni caso l’alcool aumenta i tempi di digestione e, chiaramente, ne resta sconsigliato l’abuso, soprattutto per i più giovani. Dunque, bere si, ma con moderazione e preferibilmente ai pasti!

    Del resto il buon senso è sempre la soluzione migliore in tutte le circostanze e a maggior ragione quando si tratta di sostanze con le quali c’è rischio per la salute se abusate, finanche di dipendenza nei casi limite. In ogni caso, però, questo studio condotto dal professor Mark Fox su 20 volontari ci rincuora un po’.

    Analizzando i soggetti che inizialmente avevano consumato un pasto a base di fonduta di formaggio e poi erano stati suddivisi in due gruppi, di cui uno aveva assunto 300 ml di vino bianco e l’altro la stessa quantità di tè nero, è emerso un dato importante: dopo circa 90 minuti è stato chiesto ai soggetti di scegliere qualcosa tra acqua, alcolici o liquore.

    Bene, coloro che avevano bevuto sia vino che liquore, più che gli altri, non mostravano segni di

    indigestione.

    Secondo il dottor Fox infatti: anche se le conclusioni non possono essere generalizzate a tutti i tipi di pastonon abbiamo trovato nessun segno di indigestione in coloro che avevano bevuto, e possiamo assicurare che una moderata quantita’ di alcolici durante i pranzi festivi non comporta alcun problema digestivo.

    Dunque, a Natale, concedetevi un brindisi in più!