Alimentazione: anticorpi più forti con i broccoli

da , il

    Alimentazione: anticorpi più forti con i broccoli

    L’alimentazione è importante per anticorpi più forti che con i broccoli e più in generale con le crucifere diventerebbe ancora più efficiente. A sostenerlo una ricerca inglese del Babraham Institute di Cambridge, che dice che i broccoli, come le rape e i cavoli, sarebbero dotati di una molecola in grado di stimolare i linfociti epiteliali e cioè gli anticorpi della pelle. Il sistema immunitario quindi risulterebbe rinforzato grazie all’inserimento nell’alimentazione di questi ortaggi, vediamo come:

    Le crucifere rinforzano gli anticorpi della pelle, questa la scoperta dei ricercatori inglesi con a capo Marc Veldhoen. Mangiare cavoli, broccoli e rape sarebbe buona cosa per migliorare l’intervento di queste cellule adibite alla riparazione delle ferite. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista ‘Cell‘. L’esperimento è stato condotto su cavie da laboratorio, sottoposti a una dieta povera delle sostanze benefiche contenute in questi ortaggi constatando l’importanza di queste:

    Infatti i topi in questione presentavano un forte calo (anche dell’80%) di linfociti epiteliali, e carenti di una molecola precisa AhR, (aryl hydrocarbon receptor) quindi per questo motivo i topi avevano difficoltà a rimarginare le ferite e a debellare microbi intestinali e presentavano anche un epitelio intestinale molto più debole e maggiormente esposto alle lesioni.

    Quindi fare il pieno di crucifere potrebbe anche aiutare contro i sintomi dell’influenza entrando a far parte delle cure e rimedi naturali per combatterla e specie di quella intestinale, o comunque come sostiene Veldhoen per neutralizzare le infiammazioni intestinali.