Allenare il cervello mangiando cibi giusti

da , il

    Allenare il cervello mangiando cibi giusti

    Il cibo non rappresenta solo il carburante per il nostro corpo, ma serve ad allenare anche il cervello; infatti esso fornisce l’energia di cui abbiamo bisogno, in aggiunta a vari benefici che vanno oltre il semplice nutrimento. Se esploriamo i recessi del nostro frigorifero possiamo scoprire dei cibi cui la scienza sta, in maniera incrementale, attribuendo effetti positivi per la salute del cervello. Questi alimenti potrebbero migliorare la memoria, schiarire pensieri, combattere il declino cognitivo e forse anche aiutare a prevenire alcune malattie tipiche dell’invecchiamento come l’Alzheimer.

    Una ricerca svolta recentemente ha dimostrato che sarebbe meglio includere più spesso i seguenti cibi nella propria alimentazione, al fine di apportare al nostro organismo non solo energie per il fabbisogno quotidiano, ma anche nutrimento per il cervello:

    - Succo di mela o di melograno

    - Uva rossa, ciliegie, mele, more e fragole

    - Tè e cacao

    - Salmone e tonno

    - Cibi a base di soia

    - Semi di girasole e noci

    - Verdure, specialmente a foglia verde

    - Olio di canola e olio di oliva

    - Cioccolato fondente

    Ovviamente, come per tutte le cose, l’assunzione di queste sostanze deve essere moderata e non deve trasformarsi in un abuso; in ogni modo se potete, cercate di evitare gli alimenti che contengono grassi saturi che col tempo potrebbero indebolire le funzioni cerebrali.

    Soprattutto è bene controllare le etichette quando si acquistano cibi processati o confezionati che contengono gli alimenti indicati sopra: a volte potrebbero esserci alte quantità di zuccheri, grassi o sale aggiunti, con il risultato di un eccesso di calorie o di sodio nella propria dieta.