Bruciore di stomaco: cosa mangiare per evitarlo

da , il

    Bruciore di stomaco: cosa mangiare per evitarlo

    Il bruciore di stomaco è un disturbo che può temporaneo o cronico e dipende da una serie di fattori, primo fra tutti quello dell’alimentazione. La sensazione di acidità e di bruciore si prova spesso dopo i pasti e colpisce individui che manifestano problemi digestivi e sono soliti attenersi ad una dieta ricca di grassi, cibi fritti, caffeina e altre sostanze irritanti. Il primo passo da compiere per combattere il bruciore di stomaco è quello di limitare gli alimenti appena indicati, oltre al consumo di bevande come la coca cola, i succhi di frutta ed in generale quelle gassate. Anche le spezie, cipolla l’aglio possono rappresentare un problema.

    Quindi cosa possibile mangiare quando si soffre di bruciore di stomaco?

    Prima di tutto i sintomi si possono alleviare con l’assunzione di bicarbonato dopo i pasti, ma solo una alimentazione regolata e attenta permette di risolvere il problema. In precedenza abbiamo scartato in buon numero di alimenti, ma resta comunque un ampio ventaglio di scelta a disposizione.

    Le fibre, contenute in alimenti come i cereali intergali, quelli secchi o la verdura, non influiscono sulla salute del nostro stomaco e possono essere consumate senza problemi, mentre i broccoli, cavoli, i fagioli secchi ed alcuni frutti sarebbero da evitare.

    È sempre consigliato bere lontano dai pasti ed in abbondanza e mangiare con frequenza ma in piccole quantità, in modo da digerire facilmente e rapidamente.

    Per quanto riguarda i cibi, invece, via libera per il pane e gli amidi, quindi pasta, riso, grano e patate sono i benvenuti, ma vanno sempre assunti in quantità limitate per non appesantire la digestione. È possibile mangiare anche la frutta secca, le banane ed i fichi, meglio se poco maturi, carne e pesce non speziati e poco conditi e per contorno verdure cotte, uova sode e ricotta. Per il dolce ci si può concedere un budino, uno yogurt magro oppure un gelato a basso contenuto di grassi.

    Ricordate che il bruciore di stomaco è un disturbo che può diventare cronico, ma seguendo una dieta oculata è possibile sconfiggerlo e non privarsi di nulla.