Caldo estate 2012: il numero verde dal Ministero

da , il

    Caldo estate 2012: il numero verde dal Ministero

    Anche quest’anno l’estate è prevista ancora molto calda, ad oggi le giornate con alti picchi di calore non sono state moltissime ma il grado di umidità registrato in molte città italiane non era assolutamente da sottovalutare, proprio per questa, anche quest’anno il Ministero della Salute ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde sempre attivo per informare su come comportarsi.

    Si tratta della campagna lanciata dal Ministero della Salute per l’estate 2012 chiamata ‘Estate sicura’, a partire dal 20 giugno, e tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00, compreso il sabato e la domenica, è stato attivato il numero gratuito nazionale 1500 che ‘fornisce direttamente ai cittadini informazioni e consigli su come difendersi dal caldo e indicazioni sui servizi e sugli altri numeri verdi attivati dalle Regioni e dai Comuni, in particolare per ‘fornire supporto alle persone anziane e agli altri soggetti che soffrono di più l’aumento delle temperature’.

    Le persone più sensibili alle alte temperature sono gli anziani ed i bambini ed è proprio per loro che è stato istituito questo servizio pubblico, chiunque potrà chiamare e chiedere indicazioni sull‘alimentazione sulle temperature delle città italiane e su come comportarsi in caso di colpi di calore improvvisi.

    ‘Al numero 1500 risponderà personale altamente qualificato e appositamente formato, in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, e anche dirigenti sanitari (medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi e psicologi), – si legge sul sito del Ministero della Salute – per soddisfare le richieste più complesse. Quest’anno il Ministero ha scelto di avvalersi, per la gestione del servizio, unicamente del proprio personale: questo assicurerà la realizzazione di ulteriori risparmi, che si andranno a sommare a quelli derivati da altre iniziative previste nel piano triennale di risparmio, e soprattutto garantirà più qualità e trasparenza nella relazione diretta tra l’Istituzione e i cittadini’.

    Oltre al numero verde sarà possibile consultare 24 ore su 24 le previsioni meteo della propria città con i relativi dati sui picchi di calore e sul tasso di umidità.