Camminare migliora la vita, lo dice la scienza

da , il

    Camminare migliora la vita, lo dice la scienza

    Dimagrire con la dieta non basta, bisogna muoversi fino 90 anni: dopo la raccomandazione lanciata dall’Oms, giunge l’ennesima conferma da parte della scienza. Camminare è una delle prevenzioni migliori per assicurarsi un’ottima qualità della vita. Lo studio arriva dall’ambito inglese e dopo un’indagine realizzata combinando 40 diverse analisi avrebbe dimostrato che la sana abitudine al moto aiuterebbe a combattere fino a 24 differenti patologie. Il naturale instinto al moto impegna tutto il corpo, la respirazione e oltre a coordinare gli arti, diventa l’occasione per una riflessione all’aria aperta, unendo esercizio fisico e rilassamento psichico.

    Camminare rassoda gambe, glute e fianchi, senza contare gli efficaci e benefici effetti su stress, ansia e buon umore: l’abitudine a dedicare ogni giorno qualche minuto a una corroborante passeggiata costituirebbe una delle prevenzioni migliori contro le malattie, assicurandosi salute e ottimale qualità della vita.

    A confermarlo un’indagine scientifica, realizzata dall’università di East Anglia, a Norwich nel Regno Unito, che ha condotto uno studio combinato di 40 differenti analisi, provando che camminare aiuta a prevenire 24 patologie diverse.

    Realizzate tra il 2006 e il 2010, le ricerche hanno confermato che l’abitudine alla passeggiata possiede un effetto rigenerante per il corpo e per la mente.

    Quali disturbi è possibile prevenire? Diabete di tipo 2, pressione alta, obesità, osteoporosi e depressione, senza contare il ridotto rischio di infarto, malattie cardiovascolari e ischemie.

    Gli anziani che camminano tutti i giorni hanno minori probabilità di sviluppare malattie senili degenerative, alzheimer in primis.

    Secondo il dott. Leslie Alford, coordinatore della ricerca, basta camminare almeno trenta minuti al giorno, cinque giorni su sette, vale a dire circa tre ore a settimana, per avere un positivo riscontro dei benfici effetti.

    Aggiungendo altri esercizi, una dieta sana e la passione per lo sport, ecco la ricetta ottimale di lunga vita, senza dimenticare la sana abitudina a una buona risata.

    Siete ancora davanti alla tastiera? Infilatevi un paio di scarpe comode e lanciatevi alla scoperta del quartiere.