Colesterolo cattivo: alla dieta aggiungete il vino rosso per ridurlo

da , il

    Colesterolo cattivo: alla dieta aggiungete il vino rosso per ridurlo

    Il colesterolo cattivo o LDL si combatte con la dieta, questo è ormai un dato acclarato da tantissime ricerche in materia. Diversi sono gli alimenti che permettono di tenerlo sotto controllo o di prevenirlo. Nella maggior parte dei casi si tratta di alimenti salutari. Ad esempio, una ricerca scientifica, ha dimostrato che mangiare una o due mele al giorno avrebbe l’effetto di ridurre i livelli di colesterolo cattivo o LDL nel sangue. In questo caso si tratta del frutto salutare per eccellenza, tuttavia non si deve pensare che anche alimenti o bevande più piacevoli non possano avere qualche effetto positivo sulla salute e sul colesterolo cattivo. Sembra infatti che un ruolo nella riduzione del colesterolo cattivo nel sangue, si ricavi anche dall’aggiunta alla dieta del vino rosso.

    Strano a dirsi, tanto si demonizzano spesso gli effetti dell’alcol, ma in questo caso ci sono tanto di ricerche scientifiche e dati alla mano. Emblematica in tal senso la ricerca italiana condotta dall’Inran (Ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione vigilato dal Ministero per le Politiche Agricole, alimentari e Forestali) in collaborazione con il Centro ricerca e Innovazione della Fondazione Edmund Mach –Istituto Agrario di San Michele all’Adige e con il Dipartimento di Scienze Biochimiche dell’Università La Sapienza di Roma.

    La ricerca ha proprio confermato che un bicchiere di vino a fine pasto ha l’effetto di ridurre la presenza di colesterolo cattivo nel sangue. Ovviamente, trattandosi comunque di una bevanda alcolica, gli eccessi vanno sempre evitati. Tuttavia, possiamo ormai affermare che per combattere il colesterolo cattivo possiamo aggiungere alla dieta un bicchiere di vino rosso durante il pasto. Oltre al vino rosso si possono ricordare altri alimenti che aiutano contro il colesterolo cattivo come i mirtilli. Inoltre è stato dimostrato che anche smettere di fumare, oltre alla dieta, aiuta a combattere il colesterolo. Occhio alla dieta quindi, ma anche alle abitudini sbagliate!