Come migliorare la memoria: le donne possono usare la pillola contraccettiva

da , il

    Come migliorare la memoria: le donne possono usare la pillola contraccettiva

    Migliorare la memoria è un obiettivo che si pongono in tanti per riuscire a far fronte alla miriade di impegni da attendere; gli smartphone non ci aiutano di sicuro, a causa dei loro remainder automatici che ricordano le cose per noi. Le donne però hanno una possibilità, scaturita dall’uso della pillola contraccettiva.

    Un team dell’Università della California ha infatti condotto un esperimento su donne che facevano uso costante e duraturo nel tempo di contraccettivi, soprattutto la pillola, ed hanno scoperto che essi rappresentano un ottimo modo per migliorare la memoria.

    Come? La pillola riduce la quantità di estrogeni e di progesterone nell’organismo e quindi induce le donne a memorizzare gli eventi in modo diverso, molto più simile a quello degli uomini, che tendono a ricordare meno dettagli ma più elementi centrali.

    Il cervello femminile tende ad usare l’emisfero sinistro (pensiero razionale) per memorizzare, al contrario di quello maschile che predilige l’emisfero destro (pensiero creativo); la pillola sembra agire su questo meccanismo, portando la donna sia a ricordare in modo più simile ad un uomo, sia a migliorare la propria memoria.