Come non mangiare troppo: il segreto è nella mano

da , il

    Come non mangiare troppo: il segreto è nella mano

    Come non mangiare troppo? Se le golosone di tutto il mondo riuscissero a rispondere a questa domanda sarebbe già un passo avanti nel traguardo verso il peso forma. Il problema è che non esiste una formula che spieghi come non mangiare troppo per non ingrassare se non mettendosi a dieta.

    O forse non esisteva. Perché qualcuno ha già trovato una soluzione al come non mangiare troppo. Consiste semplicemente nel mangiare con l’altra mano, quella che di solito non usiamo, la sinistra se siamo destrimani e la destra se siamo mancini.

    Quindi quando siamo al cinema, davanti al monitor del pc o alla tv e una montagna di popcorn e patatine attenta pericolosamente alla nostra linea, la soluzione al come non mangiare troppo è rappresentata semplicemente dall’utilizzo della mano sbagliata. Parola dei ricercatori dell’Università of Southern California.

    Ma come hanno fatto i ricercatori a trovare la soluzione al come non mangiare troppo? Semplice. Mentre guardavano un film, hanno distribuito ai 98 spettatori oggetti dell’esperimento un secchiello di popcorn. Alcuni partecipanti hanno ricevuto un secchiello di popcorn fresco, altri hanno ricevuto del popcorn di qualche giorno.

    Al termine del test, gli scienziati hanno rilevato come chi era solito consumare popcorn durante la visione di un film aveva mangiato la stessa quantità di popcorn sia che fosse fresco sia che fosse stantio.

    Il dottor David Neal, professore di psicologia, che ha coordinato il team di ricerca a questo proposito ha affermato: ‘Quando abbiamo mangiato ripetutamente un particolare cibo in un ambiente specifico, il nostro cervello tende ad associare il cibo con l’ambiente e ci fa continuare a mangiare fino a quando questi segnali ambientali sono presenti‘.

    Successivamente i partecipanti sono stati invitati a mangiare utilizzando in un caso la mano dominante e nell’altro quella non dominante. Ebbene ciò che emerge chiaramente in questo caso è che chi mangia con la mano non dominante mangia meno. Ecco, dunque, come non mangiare troppo: fornendo al cervello un input diverso che non gli consenta di mettere in atto gli stessi meccanismi di sempre. In poche parole dobbiamo ingannare il cervello perché non sa resistere alle tentazioni!