Dieta tisanoreica: come si fa e come funziona

da , il

    Dieta tisanoreica: come si fa e come funziona

    La dieta tisanoreica è un tipo di dieta innovativa molto in voga in questo momento, soprattutto nello star system, perché permette di perdere rapidamente peso grazie ad un utilizzo della decottopia, un antico metodo di trattare le erbe. Il vantaggio che offre la dieta tisanoreica è quello di non demolire la massa grassa, nel rispetto della salute psico-emotivo della persona, ma non può essere attuata per più di venti giorni di seguito, al termine dei quali inizia un processo di stabilizzazione della stessa durata. I cibi assunti sono detti PAT (porzione alimentare tisanoreica) e consistono in pietanze in polvere da sciogliere in acqua; questi vanno poi accompagnati con estratti d’erbe in tisana.

    È fondamentale che prima e durante la dieta tisanoreica la persona sia seguita da uno specialista, l’iniziativa privata è sconsigliata in modo assoluto. Si tratta, infatti, di un tipo di dieta non equilibrata, che si basa sulla combinazione specifica di determinate sostanze, cioè su una mescolanza di erbe, sali minerali e vitamine in polvere.

    La caratteristica di questi cibi consiste nella loro consistenza e funzionalità: essi infatti, essendo in polvere, si sciolgono in acqua e assumono il sapore di alcuni alimenti, privi però delle loro calorie.

    La dieta tisanoreica è indicata sia per gli uomini che per le donne che hanno intenzione di perdere peso rapidamente senza però porre sotto stress il fisico e la mente e che non riuscirebbero ad avere costanza, requisito base per ogni altro tipo di dieta.

    Il ciclo dura, come abbia detto, 40 giorni (venti di dieta e altrettanti di stabilizzazione), per un costo che va dai 500 ai 600 euro.