Farmaci equivalenti: prezzi più bassi, stessa qualità

da , il

    Farmaci equivalenti: prezzi più bassi, stessa qualità

    I farmaci equivalenti avranno prezzi più bassi, lo sancisce un decreto legge. Eppure sappiamo davvero cosa siano i farmaci equivalenti? Il farmaco equivalente utilizza la Denominazione Comune Internazionale, DCI, contiene gli stessi principi attivi delle altre medicine in commercio. Solitamente sull’etichetta dei farmaci equivalenti troviamo il nome del principio attivo seguito dal nome dell’azienda produttrice. Spesso il pubblico non conosce o non si fida di questa soluzione, eppure il farmaco equivalente o farmaco generico, possiede lo stesso principio attivo del farmaco e costa molto meno: da oggi i prezzi sono ancora più bassi.

    Teva, azienda leader mondiale del settore, insieme a Assogenerici, Movimento dei Consumatori, Federazione Ordini Farmacisti Italiani (FOFI) e Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) ha indetto una conferenza stampa per discutere il decreto legge che sancisce l’abbassamento del prezzo dei farmaci equivalenti.

    E’ emersa l’importanza e la nessità di un’informazione approfondita riguardo i farmaci equivalenti, al fine di una prevenzione corretta nei confronti di malattie e utilizzo dei medicinali.

    La campagna nazionale Equivalente: conosci e scegli i farmaci equivalenti presenterà una serie di eventi itineranti, forum, incontri tematici, pubblicazioni cartacee, nonché un sito web per sostenere e rendere consapevole il pubblico, che verrà aiutato anche dalla tecnologia più all’avanguardia, come un’app per i-Phone, la quale guiderà l’utente attraverso il mondo dei farmaci equivalenti.

    ‘Da una parte indurre nei consumatori stili di vita più sobri che vadano oltre all’interesse del singolo e che considerino quello della collettività , dall’altra, individuare i punti deboli di un sistema in cui si disperdono le risorse’ ha spiegato Rossella Miracapillo del Movimento Consumatori, la quale ha evidenziato fattori su cui riflettere, nell’ambito del rapporto tra singolo, collettività e processi di guarigione, nel minor potere d’acquisto delle famiglie.

    Si prevede che tra pochi anni tutte le principali molecole divengano farmaci equivalenti: ‘Cominciamo a chiamarli equivalenti, una parola che esprime meglio il valore di farmaci equi, sia da un punto di vista socio-economico, che di efficacia’ è emerso durante la conferenza.

    Per ulteriori informazioni in merito ai farmaci equivalenti non esitate a cliccare sul sito web ufficiale Equivalente.