Farmacia da viaggio: cosa portare?

da , il

    Farmacia da viaggio: cosa portare?

    Sta per avvicinarsi la bella stagione e tutti ci prepariamo (almeno mentalmente per ora) alle tante agognate partenze. C’è anche chi, approfittando del clima mite di questi giorni, ha già anticipato qualche partenza o viaggio. In ogni caso, può sempre essere utile, per i viaggi più o meno lunghi, avere qualche informazione sui farmaci da portare con noi. Si spera ovviamente di non usarli mai, ma potrebbe essere utile averli con noi al momento del bisogno. Per affrontare eventuali piccoli emergenze sono utili: disinfettanti per uso esterno e materiali per rapide medicazioni (cerotti, bende, garze, mercurio cromo), un termometro, una pinzetta ma anche delle forbicine.

    Molto utili anche i repellenti per gli insetti e gli integratori minerali. Ancora, antidolorifici, antipiretici, farmaci per limitare la motilità intestinale e per favorirla, antibiotici a largo spettro, colliri e gocce per i disturbi alle orecchie e agli occhi, una crema antistaminica o cortisonica, farmaci per prevenire il mal d’aria o il mar di mare, farmaci contro la febbre. In caso dovessimo raggiungere delle mete tropicali potrebbero essere indispensabili dei farmaci antimalarici per la profilassi e sostanze per potabilizzare l’acqua.

    Quando partiamo sarebbe anche opportuno rifornirsi di una scorta di farmaci che devono essere assunti abitualmente (evitando di procurarseli sul posto se è possibile), tenere i farmaci sempre nel bagaglio a mano (per averli a disposizione in caso di necessità) e richiedere al farmacista tutte le informazioni sulle modalità e le temperature di conservazione dei farmaci stessi. Infine, prima di metterli in bagaglio è sempre utile ricontrollare la data di scadenza dei farmaci.