Fatica ad alzarsi al mattino? E’ colpa di un gene

da , il

    Fatica ad alzarsi al mattino? E’ colpa di un gene

    Fatica ad alzarsi al mattino? E’ colpa di un gene! A sostenerlo uno studio scozzese pubblicato su Molecular Psychiatry che dimostra come la stanchezza mattutina di certe persone che faticano più di altre ad affrontare il risveglio sia in realtà un fatto genetico e non dipenda esclusivamente dalla pigrizia come molti pensano. Una buona notizia per i dormiglioni mattutini che da ora in poi avranno una scusa più che valida per indugiare ancora un po’ a letto dopo il suono della sveglia!

    I ricercatori dell’Università di Edimburgo insieme a quelli di tedeschi della Ludwig Maximilians University di Monaco di Baviera, hanno scoperto coloro che contengono il gene ABCC9, che è responsabile dell’attività energetica delle cellule dell’organismo, hanno bisogno di dormire di più rispetto a coloro che non lo possiedono.

    In particolare i possessori del gene in questione dovrebbero dormire circa mezz’ora in più rispetto alle classiche otto ore di sonno consigliate, per essere riposati come gli altri. La ricerca è stata condotta su circa 10.000 volontari cittadini europei, a cui sono state fatte domande e test, sulle loro abitudini in fatto di sonno, specialmente durante i giorni festivi ed è emerso che circa un quinto della popolazione europea possiede questo gene e quindi ha bisogno di dormire di più.

    Il coordinatore della ricerca Jim Wilson dell’Università scozzese ha così spiegato: ‘Queste conoscenze sulla biologia del sonno, saranno importanti per chiarire gli effetti del sonno sulla salute’. Una scoperta interessante che fa luce su un problema importante del sonno, comune a molte persone.

    Foto di Polly