Hatha Yoga: l’arte e gli effetti

da , il

    Hatha Yoga: l’arte e gli effetti

    Scienza o credenza, lo Yoga studia l’interiorità umana e non crede nella separazione tra spirito e materia. Il suo scopo principale è far emergere in ciascuno la consapevolezza della propria natura essenziale.

    Tra i metodi, al di là delle opinioni e delle pratiche dai risultati attestati, più conosciuti vi è lo Hatha Yoga, una forma di Yoga induista, basato su una serie di esercizi psicofisici di origini antichissime, praticati in India e in Tibet, oggi molto esercitato in Occidente e privato dei suoi significati più spirituali, e per questo presentato come una alternativa alla ginnastica. Tale pratica insegna a dominare l’energia cosmica presente in noi, conseguendo un sicuro controllo e maggiore stabilità tra respiro e mente. In tal modo lo Hatha Yoga influisce sia sulla vita psichica che su quella fisica, fino a giungere a un totale stato di beatitudine; inoltre durante una seduta di una ora si bruciano circa 120 calorie, attraverso le varie posizioni e il rilassamento del corpo, e quindi l’incremento del metabolismo basale, apportando quindi dei vantaggi anche sulla linea oltre che allo spirito.

    Le articolazioni diventano più stabili, la muscolatura si armonizza e si rinforza, gli arti e la spina dorsale si allineano, migliora la circolazione; gli organi interni traggono giovamento dallo stimolo che ricevono da ogni posizione, ed è per tutto questo molte donne dello showbiz, come Madonna e Gwyneth Paltrow, sono tra le principali allieve del maestro Eddie Stern, ideatore del progetto Bent on Learning Benefit, ossia introdurre nelle scuole di New York l’insegnamento dello Yoga e della meditazione.

    Sostenute e coltivate da molte celebrità e cultori del benessere, le discipline incentrante sullo Yoga sono la chiave meditativa della vita per la semplicità, l’efficacia e le tante possibilità metodologiche presenti attualmente nel campo del relax, che ben si adattano a chiunque voglia conoscere questo mondo.