I vantaggi della caffeina

da , il

    I vantaggi della caffeina

    Anche se molto spesso alla caffeina vengono attribuiti effetti nocivi sulla salute possiamo dire che, se assunta con moderazione, essa può rivelarsi un valido alleato in circostanze particolari. Alcune avvertenze vanno comunque ribadite: anzitutto l’effetto dannoso di questa sostanza per le donne incinte o che allattano, in secondo luogo, e per tutti, è consigliato comunque un uso moderato. Infine, occorre tener presente che non tutti reagiscono con la stessa sensibilità alla caffeina, quindi è opportuno valutare l’assunzione caso per caso e anche in relazione all’esistenza di particolari patologie.

    Fatte queste considerazioni si può dire che in molti casi la caffeina, assunta con moderazione, può avere diversi vantaggi. Nota a tutti è la sua capacità di migliorare le prestazioni mentali, in particolare la concentrazione ma anche in termini di riduzione della stanchezza. Studi recenti dimostrano che essa è particolarmente utile anche nel migliorare la capacità di immagazzinare informazioni, la memoria e lo stato di allerta mentale. Quindi è particolarmente indicata per i conducenti in caso di lunghi viaggi ma anche per gli studenti e coloro che lavorano di notte.

    Buona anche la capacità di favorire la digestione e gli effetti contro il mal di testa e l’emicrania; non a caso molti analgesici contengono proprio caffeina. Oltre che sulla stanchezza e le prestazioni mentali, la caffeina stimola e aiuta anche le capacità fisiche, migliorando la coordinazione dei movimenti, riducendo la stanchezza e aumentando la capacità di lavoro muscolare. Un effetto benefico si registra anche per coloro che soffrono di cali di pressione dato che questa sostanza ha un’azione stimolante sul cuore, aumenta la frequenza cardiaca, il flusso sanguigno e la pressione arteriosa. E bene ribadirlo nuovamente, in ogni caso, la parola d’ordine resta, moderazione!