Impotenza: i farmaci che aiutano

da , il

    Impotenza: i farmaci che aiutano

    La disfunzione erettile meglio conosciuta come impotenza è l’incapacità di ottenere l’erezione del pene ma comprende anche tutti quei casi in cui la rigidità o la durata dell’erezione siano insoddisfacenti ai fini del rapporto sessuale. Abbiamo già trattato delle cause più comuni che la determinano e dei fattori di rischio che la favoriscono ma quali sono i farmaci in grado di contrastare questa problematica? Solitamente si tratta di farmaci da assumere per via orale. I più comuni sono: l’Apomorfina cloridrato (da sciogliere sotto la lingua agisce solitamente nell’arco di venti minuti), il Sildenafil (il nome commerciale è Viagra, va assunto un’ora prima del rapporto e per funzionare necessita comunque di una stimolazione sessuale), ancora, il Vardenafil (il nome commerciale è Levitra, si assume 25-60 minuti prima del rapporto sessuale e dura per quatto o cinque ore) e il Tadalafil (nome commerciale Cialis, si assume almeno 30 minuti prima del rapporto sessuale e mantiene la sua efficacia fino a 36 ore dopo l’assunzione).

    Va sottolineato che molti di questi farmaci hanno degli effetti collaterali e possono provocare particolari reazioni in caso di altre patologie oppure di assunzione insieme ad altri farmaci. In ogni caso, e al di là dell’esistenza di altre patologie, l’utilizzo di questi farmaci deve essere valutato dal medico cui necessariamente deve ricorrersi prima dell’assunzione, anche perché si tratta di farmaci che richiedono la prescrizione medica per l’acquisto. Per risolvere il problema occorre superare imbarazzi e difficoltà. L’impotenza deve essere affrontata come qualsiasi altra patologia .