La dieta fallisce? Tutta colpa dell’olfatto!

da , il

    La dieta fallisce? Tutta colpa dell’olfatto!

    Una recente ricerca pubblicata sulla rivista di divulgazione scientifica Journal of Neurosciences, effettuata da un’équipe dell’Università di Cincinnati, ha fatto luce sull’influenza che ha l’olfatto sul cibo, definendolo l’unico responsabile della nostra golosità e quindi il principale senso che non ci fa rispettare le diete, facendoci cedere ai diversi dolci o manicaretti. Molte persone solitamente vedono nel senso del gusto, il responsabile dell’appetito, sbagliando perchè la grelina, ormone dell’appetito colpisce prima il senso dell’olfatto.

    L’attrazione avviene al livello cerebrale, facendo legare le molecole del bulbo olfattivo alla grelina, che molto probabilmente sia collegata anche con l’elaborazione degli odori. Non a caso, il senso dell’olfatto si sviluppa principalmente quando abbiamo fame, avvertendo tutti gli odori della cucina con più intensità. La Dott.ssa Jenny Tong, una delle autrici della ricerca ha riferito che:

    La grelina è parte di un’interfaccia molto importante, ovvero quella progettata per contribuire a rilevare le calorie nel nostro ambiente e per collegare questi input sensoriali con il regolamento interno del metabolismo e del peso corporeo.

    L’esperimento che ha portato alla scoperta, è stato realizzato sia sugli esseri umani che sui topi, analizzando le differenze di comportamento ad un’iniezione dell’ormone di grelina. Dall’esperimento è risultato che quando c’è l’ormone in circolo, si annusa di più e si è più sensibili alla fame e, quindi, più portati a mangiare.

    Thomas Hummel, esperto di odori e sapori dell’Università di Dresda ha commentato così i risultati di questa ricerca:

    In generale, questo studio sembra confermare che la grelina è un modificatore importante dell’appetito e del comportamento alimentare.