Orzaioli: come prevenirli?

da , il

    Orzaioli: come prevenirli?

    Gli orzaioli sono delle infezioni batteriche delle ghiandole delle palpebre e sono generalmente causate dallo stafilococco aureus. Normalmente la guarigione avviene in un periodo compreso tra i cinque e i sette giorni, tuttavia l’infezione può persistere ed essere particolarmente fastidiosa. A volte poi capita che essa compaia periodicamente e quindi è necessario cercare degli accorgimenti che permettano di prevenirne la ricomparsa. Per evitare l’infezione è indispensabile anzitutto una buona igiene sia delle palpebre che delle mani che devono essere lavate accuratamente prima di toccare le palpebre. Dopo un’accurata igiene delle mani possiamo anche procedere ad eliminare l’eccesso di grasso che solitamente si accumula sui bordi delle palpebre stesse.

    Inoltre è opportuno tenere sempre sotto controllo tutte le cause e i possibili fattori scatenati gli orzaioli soprattutto se l’infezione tende a comparire periodicamente. Possono avere un’incidenza sulla comparsa degli orzaioli sia l’anemia che il diabete ma anche i problemi tiroidei e quelli ormonali. Anche alcune problematiche legate alla vista possono favorire questo fastidio. In questo caso i maggiori responsabili sono l’astigmatismo, l’ipermetropia e il presbitismo.

    Infine possono incidere anche le allergie e le infiammazioni oculari croniche. Diverse sono le soluzioni da adottare in caso di orzaiolo ma solo in casi specifici, per drenare l’infezione, è necessario ricorrere all’uso di pomate antibiotiche o addirittura alla chirurgia. In ogni caso se il fastidio persiste è sempre meglio consultare il medico che fornisce le soluzioni del caso.