Per la festa della mamma aiuta la ricerca contro il cancro con le azalee dell’Airc

da , il

    Per la festa della mamma aiuta la ricerca contro il cancro con le azalee dell’Airc

    Oggi è la festa della mamma e molti hanno già pensato ad un acquisto. Sia che ci abbiate già pensato, che per accompagnare un regalo già preso, oggi potete optare anche per un’azalea che farà doppiamente felici le mamme; in questo modo infatti sosterrete anche la ricerca sul cancro. I 25.000 volontari dell’Airc (Associazione italiana per la ricerca sul cancro) saranno presenti in 3.500 piazze d’Italia per permettervi di acquistare le azalee a fronte di un contributo di soli 15 euro. All’acquisto della piantina verrà fornita anche un’utile giuda ricca di consigli pratici per la prevenzione dei tumori. Aiutare la ricerca è un dovere di tutti noi, oltre che dello Stato, soprattutto se si tratta di una delle malattie più diffuse e spietate degli ultimi anni.

    ‘Nel nostro Paese una donna su quattro ha la probabilità teorica di ammalarsi di tumore nel corso della vita, ma il cancro è una malattia sempre più curabile — dicono dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro —. La ricerca ha fatto passi da gigante, ma può continuare ancora a crescere ed avere una svolta significativa. ‘In 30 anni, — dicono ad Airc — la guaribilità media da tumore è più che raddoppiata; per alcune forme, come per il tumore al seno, i tassi di guarigione sono saliti all’80%.

    Vogliamo arrivare agli stessi risultati anche per le altre neoplasie più frequenti fra le donne: di colon-retto, polmone, stomaco e utero’. Non si tratta di obbiettivi fantascientifici, ma di concrete possibilità che possono realizzarsi solo aiutando la ricerca. Per trovare tutte le informazioni necessarie e sapere dove reperire le azalee della ricerca potete anche consultare il sito www.airc.it. Insomma, facciamo in modo che il lavoro dei volontari e di tutti i ricercatori sia potenziato al massimo! In fondo, aiutando la ricerca, aiutiamo noi stessi e le nostre famiglie!