Quando il bicchiere è mezzo pieno di calorie

da , il

    Quando il bicchiere è mezzo pieno di calorie

    Siamo sempre molto attente al calcolo delle calorie che ingeriamo, tendiamo ad escludere gran parte dei cibi calorici giudicandoli colpevoli del fallimento della nostra dieta, ma siamo proprio sicure che i nemici della nostra forma non si nascondano anche nel bicchiere? Quale bevanda dobbiamo preferire per dissetarci e non fare il pieno di calorie?

    Chi l’ha detto che le calorie di troppo sono sempre quelle ingerite a tavola? Esperte e pratiche nella conta delle calorie che riguardano alimenti e pietanze, rischiamo di trascurare tutte quelle che ingeriamo bevendo. Il calcolo di queste, infatti, non è cosi automatico e scontato. Eppure le bevande che accompagnano le nostre giornate possono aggiungere un bel quantitativo di calorie alla nostra dieta, soprattutto in estate quando, assetati e accaldati, ricorriamo a qualunque cosa di fresco. Aranciate, acqua toniche e bibite a base di cola, ad esempio, sono ricchissime di aromi, zuccheri e conservanti, non a caso sono considerate le principali responsabili dell’obesità infantile. Un succo di frutta contiene circa 120 calorie, una bottiglietta di cola 200. Per evitare di accumulare calorie a fine giornata, cosa possiamo bere per dissetarci con gusto senza mettere in pericolo la linea?

    Sicuramente dell’acqua. Ottima per eliminare le tossine, necessaria al nostro metabolismo, l’acqua con i suoi preziosi minerali, rimane in alto alla classifica delle bevande da preferire sempre per dissetarci.

    Il tè freddo non zuccherato ci corre in soccorso quando la sete avanza: oltre ad avere zero calorie, il tè contiene isoflavonoidi e vitamine che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e aiutano a prevenire la formazione delle vene varicose e rotture di capillari.

    Il latte parzialmente scremato o magro: un bel bicchiere di latte fresco con sole 90 calorie ci ricarica di energie proteine e calcio.

    Tisane fredde e frullati con frutta fresca a base di acqua: con un apporto minimo di calorie dissetano e rinfrescano. Dolcifichiamole, se vogliamo con un cucchiaino di miele.

    Bibite ‘light’ con dolcificanti non calorici: da preferire con riserva, se proprio vogliamo cedere a qualche tentazione con le bollicine. Scegliamo queste meno zuccherate rispetto alle normali bibite dal sapore gradevole.