Sostanze chimiche dannose: attenti a dentifrici, saponi, vestiti..

da , il

    Sostanze chimiche dannose: attenti a dentifrici, saponi, vestiti..

    Nella vita quotidiana siamo sommersi da sostanze chimiche dannose, ma di alcune, estremamente nocive, non ce ne rendiamo neanche conto, pur avendole sempre a stretto contatto. Una di esse è il Triclosan, che si trova in prodotti di uso comune e quotidiano come il dentifricio, il sapone, i vestiti, i giocattoli, i deodoranti, ecc. Questa sostanza chimica e dannosa per i muscoli e può arrivare ad interferire con l’attività cardiaca. Si tratta, nel dettaglio, di un antibatterico utilizzato come disinfettante e diversi studi ne hanno provato la sua nocività, non solo per la salute, ma anche per l’ambiente.

    I test in laboratorio

    Poiché la quantità di Triclosan distribuita nell’ambiente (falde acquifere, corsi d’acqua, pesci e alghe) ogni anno è pari a diversi milioni di chili, sono stati effettuati dei test sui topi di laboratorio per verificare i danni sui tessuti.

    I topi sono quindi stati sottoposti ad una quantità di Triclosan pari a quella che il nostro organismo assorbe durante una giornata; è risultato che le funzioni muscolari, tra cui quella del cuore, sono state influenzate dalla presenza di Triclosan.

    È importante notare come una funzione vitale, quale il battito cardiaco, sia stato leggermente compromesso. La forza muscolare generale, per i topi sottoposti a Triclosan, è diminuita del 18% fino ad un’ora dopo la somministrazione della sostanza. Inoltre, la funzionalità cardiaca è risultata inferiore del 25% dopo soli 20 minuti dall’esposizione.

    La regolamentazione del Triclosan

    In Italia, al contrario di altri paesi, l’utilizzo del Triclosan è limitato a percentuali basse, come ad esempio lo 0,3% nei cosmetici. Il problema resta comunque vivo, perché i prodotti che lo contengono e con cui veniamo a contatto quotidianamente sono molti, quindi il quantitativo totale di Triclosan a fine giornata supera di gran lunga i livelli massimi consentiti.

    Come ridurre l’esposizione al Triclosan

    Il modo miglior per cercare di essere meno esposti all’attività di questa sostanza chimica dannosa, è bene leggere con attenzione le etichette dei prodotti, in modo da scegliere, ove possibile, quelli che ne contengono quantità più basse o nulle.