Tumore al polmone e donne: le fumatrici sempre più colpite

da , il

    Tumore al polmone e donne: le fumatrici sempre più colpite

    Brutte notizie sul tumore al polmone e le donne, pare che le fumatrici siano sempre più colpite dal cancro ai polmoni. A dirlo una ricerca dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica che ha lanciato l’allarme. I numeri sono impressionanti: le donne fumatrici hanno quasi raggiunto gli uomini, sarebbero infatti più di 5,2 milioni (contro i 5,9 milioni uomini), le appartenenti al genere femminile che non riescono a fare a meno della sigaretta e ogni anno crescono sempre di più i casi di tumore al polmone in rosa.

    Se per altri tipi di cancro è stata rilevata una leggera diminuzione, per quanto riguarda il tumore al polmone non è così: ogni anno sono ben 9.500 i nuovi casi di neoplasia polmonare, pari a un aumento del 2% annuo. In questa terribile escalation dal 1990 il tumore al polmone femminile è aumentato del 40%. Gli uomini hanno dimostrato in questo ultimo periodo di possedere una volontà e una maggiore convinzione nel voler smettere: sono pari al 15,7% gli uomini che hanno detto basta alla sigaretta contro solo il 9,8% delle donne ex fumatrici.

    E’ indubbio quindi che la probabilità di sviluppare un tumore al polmone per le donne è diventata sempre più alta. Il fumo è uno dei principali fattori di rischio sia per il cancro al polmone che per il cancro al colon e il tumore al seno che sono i tre tipi di neoplasie che maggiormente portano alla morte: nel 2011 il 39% dei decessi per tumore apparteneva a queste tra tipologie.

    Foto di: Polly