Visite gratis ad Aprile per la Giornata nazionale della salute delle donne

Visite gratis ad Aprile per la Giornata nazionale della salute delle donne
da in Malattie, Prevenzione, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Visite gratis ad Aprile per la Giornata nazionale della salute delle donne

    Visite gratis ad Aprile per la Giornata nazionale dedicata alla salute delle donne: quest’anno ben 170 strutture garantiranno, dal 22 al 28 Aprile, visite e consulti clinici totalmente gratuiti. L’iniziativa, inaugurata in occasione della prima Giornata nazionale della salute della donna (istituita dal Ministro Lorenzin), è promossa da Onda (osservatorio Nazionale sulla salute della donna), con il patrocinio di altre 19 Società Scientifiche e Associazioni. Anche le strutture coinvolte nell’iniziativa saranno facilmente riconoscibili: basterà cercare il “Bollino Rosa”, simbolo del progetto.

    Durante questa settimana dedicata alla salute femminile verrà data particolare attenzione alla sensibilizzazione e alla prevenzione. Come ha spiegato Francesca Merzagora, presidente di Onda, infatti: “Migliorare l’accesso delle donne al Servizio Sanitario Nazionale, promuovere l’informazione sulle diverse patologie femminili per garantire un progresso nella Medicina di genere, sono tra gli obbiettivi dei 248 ospedali con i Bollini Rosa”. Sì, perchè la prevenzione rappresenta ancora il primo passo verso la cura di patologie importanti, come il tumore al seno.

    Le visite e i consulti gratuiti, però, saranno ad ampio spettro. “Le aree specialistiche coinvolte – spiega ancora Francesca Merzagora – sono: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie cardiovascolari, malattie metaboliche dell’osso, neurologia, oncologia, reumatologia, senologia e sostegno alle donne vittime di violenza”. Insomma, un’iniziativa a tutto tondo che vuole avvicinare le donne alla prevenzione, oltre che alla cura.

    Per trovare l’elenco dei servizi offerti e le strutture sanitarie coinvolte nel progetto basterà consultare il sito www.bollinirosa.it, dove sono chiarite anche le modalità di prenotazione delle visite e dei consulti. Un’iniziativa importante, che può aiutare tante donne a prevenire e a curare.

    329

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattiePrevenzioneSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI