Baci gay nei manifesti 'made in Friuli' (Foto)

1 di 5
    continua
    https://donna.nanopress.it/amore/fotogallery/baci-gay-nei-manifesti-made-in-friuli_7331.html
    Campagna Arcigay 2011
    Campagna Arcigay 2011. Tornano protagonisti i manifesti raffiguranti i baci gay 'made in Friuli' che tanta polemica suscitarono lo scorso 17 maggio, quando si celebrava la ‘Giornata Internazionale Contro l’Omofobia‘. Le immagini, che furono realizzate dal Comitato Provinciale Arcigay ‘Nuovi Passi‘ di Udine e Pordenone e da Arcilesbica Udine, sono state scelte infatti da Arcigay Nazionale per la nuova campagna 2011.

    Campagna Arcigay 2011

    Tornano protagonisti i manifesti raffiguranti i baci gay 'made in Friuli' che tanta polemica suscitarono lo scorso 17 maggio, quando si celebrava la ‘Giornata Internazionale Contro l’Omofobia‘. Le immagini, che furono realizzate dal Comitato Provinciale Arcigay ‘Nuovi Passi‘ di Udine e Pordenone e da Arcilesbica Udine, sono state scelte infatti da Arcigay Nazionale per la nuova campagna 2011.

    Tornano protagonisti i manifesti raffiguranti i baci gay 'made in Friuli' che tanta polemica suscitarono lo scorso 17 maggio, quando si celebrava la ‘Giornata Internazionale Contro l’Omofobia‘. Le immagini, che furono realizzate dal Comitato Provinciale Arcigay ‘Nuovi Passi‘ di Udine e Pordenone e da Arcilesbica Udine, sono state scelte infatti da Arcigay Nazionale per la nuova campagna 2011.

    Baci omosex

    Baci omosex

    I manifesti che campeggiano per le strade di Udine e Pordenone raffigurano l’immagine di coppie omosessuali che si baciano ‘per rappresentare la spontaneità del loro affetto‘ e raccontare di un Friuli ‘capace di vivere le differenze come una ricchezza condivisa‘.

    I manifesti che campeggiano per le strade di Udine e Pordenone raffigurano l’immagine di coppie omosessuali che si baciano ‘per rappresentare la spontaneità del loro affetto‘ e raccontare di un Friuli ‘capace di vivere le differenze come una ricchezza condivisa‘.

    Manifesti gay

    Manifesti gay

    La nuova campagna che ha come protagonista l’omosessualità e che parte dal Friuli farà da apripista alle iniziative per il grande evento internazionale dell’Europride di Roma, nel mese di giugno.

    La nuova campagna che ha come protagonista l’omosessualità e che parte dal Friuli farà da apripista alle iniziative per il grande evento internazionale dell’Europride di Roma, nel mese di giugno.

    Pordenone contro l'omofobia

    Pordenone contro l'omofobia

    I nuovi manifesti raffiguranti baci gay ‘made in Friuli‘, oltre all’appoggio di Arcilesbica registrano quest’anno l’adesione di ben 14 tra associazioni e sindacati italiani: Arci, Agedo, Rete Lenford, Circolo Mario Mieli, Fondazione Fuori!, Certi Diritti, Gaylib, Cgil, gayNet, 3D-Democratici per pari Diritti e Dignità, Unione Degli Universitari, Rete della Conoscenza, Rete degli Studenti Medi, nonchè del comitato Roma Euro Pride 2011.

    I nuovi manifesti raffiguranti baci gay ‘made in Friuli‘, oltre all’appoggio di Arcilesbica registrano quest’anno l’adesione di ben 14 tra associazioni e sindacati italiani: Arci, Agedo, Rete Lenford, Circolo Mario Mieli, Fondazione Fuori!, Certi Diritti, Gaylib, Cgil, gayNet, 3D-Democratici per pari Diritti e Dignità, Unione Degli Universitari, Rete della Conoscenza, Rete degli Studenti Medi, nonchè del comitato Roma Euro Pride 2011.

    Blitz a Udine

    Blitz a Udine

    L'anno scorso, non appena affissi i manifesti, nottetempo sono stati oscurati: in pratica qualcuno, probabilmente più persone e ben organizzate, visto che hanno girato tutta la città, ha nascosto i manifesti gay coprendoli con altri completamente bianchi. Non solo, in diverse parti della città sono comparsi degli adesivi con delle scritte ingiuriose contro gli omosessuali.

    L'anno scorso, non appena affissi i manifesti, nottetempo sono stati oscurati: in pratica qualcuno, probabilmente più persone e ben organizzate, visto che hanno girato tutta la città, ha nascosto i manifesti gay coprendoli con altri completamente bianchi. Non solo, in diverse parti della città sono comparsi degli adesivi con delle scritte ingiuriose contro gli omosessuali.